martedì 26 gennaio 2010

Caluso

Mentre Liisa produceva ceramiche artistiche ho visitato Caluso.
Più che una visita al paese è stata una ricerca di qualche prodotto tipico da gustare la sera a cena.
Eccomi alla ricerca del famoso "salame di patate"!!!!
Un macellaio mi ha venduto un salame come quelli di una volta, fatto dal padre con vere patate e "non con la farina...con la migliore carne...non tutto quel grasso che mettono gli altri!". Ora tocca al pane.
Una vecchina schiaccia tra le mani una bella pagnotta per farmi sentire la fragranza, che poesia!!
Per ultimo la pasta fresca: agnolotti di magro a forma di grandi caramelle da mangiare con condimento di burro e salvia.
La salvia è fresca ed è del vaso, giù nel cortile, del negoziante.
Viva Caluso, la ceramica e la poesia di un pane.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lettori fissi